Modalità di versamento

L’attuale sistema di pagamento dei contributi annuali a carico dell’iscritto prevede:

4 rate di pari importo, costituite dai contributi minimi per l’anno in corso

3 rate pari ciascuna ad 1/3 dell’importo a conguaglio, determinato tra quanto versato a titolo di acconto per il medesimo anno e quanto dovuto a titolo di contribuzione sulla base della dichiarazione del reddito professionale e del volume d’affari presentata attraverso il Modello UNI

Per il versamento degli acconti sono predisposte 4 rate da versare entro il 10 del mese di febbraio, aprile, giugno ed agosto. L’ammontare di ciascuna delle prime 4 rate è ottenuto sommando:

– il 25% del contributo soggettivo minimo

– il 25% del contributo integrativo minimo

– il 25% del contributo di maternità

Le scadenze bimestrali delle 4 rate in acconto sono puramente indicative e non sono soggette a sanzioni, l’unico termine ultimo per il versamento della contribuzione relativa all’anno precedente e sanzionabile è quello del 10 dicembre.

Le 3 rate a conguaglio non sono maggiorate da interessi di dilazione e devono essere versate entro e non oltre la scadenza del 10 dicembre. Il mancato rispetto del termine del 10 dicembre, per il pagamento della contribuzione dovuta a conguaglio, comporta l’applicazione del regime sanzionatorio ordinario, previsto dal vigente Regolamento di Previdenza dell’Ente.

FASE DI ACCONTO (prime 4 rate)

Periodo di pagamento: dal 10 febbraio al 10 agosto

COMPOSIZIONE RATA 1° RATA FEBBRAIO 2° RATA APRILE 3° RATA GIUGNO 4° RATA AGOSTO
% CONTRIBUTO SOGGETTIVO MINIMO 25% 25% 25% 25%
% CONTRIBUTO INTEGRATIVO MINIMO 25% 25% 25% 25%
% CONTRIBUTO DI MATERNITÀ 25% 25% 25% 25%

 

FASE DI DICHIARAZIONE REDDITUALE

Scadenza: 10 settembre

COMUNICAZIONE DEL REDDITUALE E DEL VOLUME D’AFFARI PRODOTTI NELL’ANNO PRECEDENTE TRAMITE LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO/UNI NELL’AREA RISERVATA

 

FASE DI CONGUAGLIO (ultime 3 rate)

Periodo di pagamento: dal 10 ottobre al 10 dicembre

COMPOSIZIONE RATA 1° RATA OTTOBRE 2° RATA NOVEMBRE 3° RATA DICEMBRE
CONGUAGLIO 1/3 1/3 1/3

 

Il pagamento della contribuzione (contributi minimi dovuti per l’anno corrente, conguaglio dell’anno precedente, annualità precedenti) deve essere effettuato tramite la modalità PagoPA, generando il bollettino direttamente dall’Area Riservata, o mediante CARTA ENPAPI, la carta di credito riservata agli iscritti ENPAPI, frutto di un’iniziativa dell’Ente in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio.

Utilizzando la modalità PagoPA, nella sezione CONTRIBUTI E PAGAMENTI dell’area riservata, si verrà reindirizzati al portale della Banca Popolare di Sondrio per procedere alla predisposizione dell’avviso di pagamento, che potrà essere stampato o pagato direttamente tramite il POS Virtuale di AgID (Agenzia per l’Italia Digitale).

Il versamento potrà avvenire online oppure stampando l’avviso e recandosi presso uno dei fornitori aderenti al circuito PagoPA.

Il pagamento dell’avviso online tramite PagoPA permette l’aggiornamento quasi istantaneo della propria posizione contributiva.

In casi particolari, quali la necessità di utilizzare dei crediti in compensazione per il versamento della contribuzione, potrà essere utilizzata la modalità di pagamento tramite modello F24, che dovrà essere compilato autonomamente, consultando la tabella dei codici tributo TABELLA CODICE TRIBUTARIO istituiti con la Convenzione del 18 aprile 2014 stipulata tra l’Agenzia delle Entrate e l’Ente e riportando i seguenti dati:

– nel campo “ente”, la lettera “E”
– nel campo “provincia”, nessun valore
– nel campo “codice identificativo”, il numero di matricola di iscrizione all’Ente
– nel campo “mese”, il mese per cui si effettua il versamento, nel formato “MM”
– nel campo “anno di riferimento”, l’anno per cui si effettua il versamento, nel formato “AAAA”

ISTRUZIONI PAGOPA

TIMELINE DEGLI ADEMPIMENTI_versione scaricabile