Consiglio di Indirizzo Generale

All’esito delle elezioni per il rinnovo degli Organi Collegiali per il quadriennio 2020/2024, il Consiglio di Indirizzo Generale risulta così composto:

COORDINATORE

MERLINI Paolo

CONSIGLIERI

ACHAAB Nadia GAMBARDELLA Andrea Oscar
ALOI Michele GASSINO Jessica
AVANZOLINI Vincenzo GERRATANA Raffaele
BARBAZZA Luciano GIANOTTI Paola Ernesta
BASCHETTI Sergio GREIF Matija
BIANCHI Giorgia JANIN Monia
BISERNI Christian MANDRACCHIA Carmelina
BRAIDA Luigina MANSOUR Umberto
BUZZO Antonio NANOCCHIO Michele
CALLARO Patrizia NAPOLITANO Carmen
CAMPULLU Maria Lucia NICOTRA Salvatore
CIOCCARI Simone PANTALEONE Francesco
CORACI Rossella PASQUINELLI Roberto
CORRIAS Maria Tanina PASTRO Gaetano
COSTANTINI Camerino PERRIA Francesco
DAL CORSO Maria POLICANTE Fabio
DE GIOVANNI Fulvia Emilia POMPEI Sofia
DEMORI Elisa RAIMONDO Luca
DI GREGORIO Roberto ROSSO Fabio
DI LILLO Lucia SETTE Leonardo
DURANTE Antonio TRUDU Amalia
EMMANUELE Sergio TUSAROLO Cosimo
FERRARACCIO Rosa VALENTE Nadia
FERRARI Roberto VIERA Heloisa Helena
FERRI Gianluigi

È l’Organo d’indirizzo politico dell’Ente ed è composto da cinquanta consiglieri.

Il Consiglio assolve i seguenti compiti e funzioni:

a) definisce le linee generali e gli obiettivi della categoria in tema di previdenza nonché i criteri generali di investimento e disinvestimento delle risorse;

b) nomina il Collegio dei Sindaci;

c) delibera sulle modificazioni ed integrazioni dello Statuto e del Regolamento di Previdenza e sull’adozione, modificazione ed integrazione di ogni altro Regolamento;

d) approva il Bilancio tecnico; approva il Bilancio consuntivo ed il Bilancio preventivo dell’Ente rispettivamente entro il 31 maggio ed il 30 novembre di ogni anno;

e) approva le eventuali variazioni del Bilancio preventivo;

f) approva le variazioni della misura delle contribuzioni da parte degli iscritti;

g) esprime parere su ogni altra questione sottoposta al suo esame da parte del Consiglio di Amministrazione;

h) designa, su proposta del Consiglio di Amministrazione, i soggetti cui affidare, ai sensi dell’art. 2, comma 3, del D. Lgs. 30 giugno 1994, n.509, la revisione contabile e la certificazione dei Bilanci, determinandone i compensi;

i) delibera, con decisione motivata, sui rilievi effettuati dai Ministeri vigilanti ai Bilanci preventivi, ai Bilanci consuntivi ed in merito alle altre materie previste al terzo comma dell’art. 3 del D. Lgs. 30 giugno 1994 n.509;

l) determina la misura degli emolumenti, delle indennità e dei gettoni di presenza per il Presidente nonché per i componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Sindaci;

m) delibera la nomina di Commissioni per specifiche attribuzioni e la costituzione di organismi consultivi e di studio, determinando rimborsi ed indennità dei soggetti chiamati a parteciparvi, che saranno convocati normalmente presso la sede dell’Ente, salvo che si ritenga di convocarle altrove, purché in Italia.

COMPENSI

DELIBERAZIONI