Consiglio di Amministrazione

All’esito delle elezioni per il rinnovo degli Organi Collegiali per il quadriennio 2020/2024, il Consiglio di Amministrazione risulta così composto:

 

PRESIDENTE BALDINI Luigi
VICE PRESIDENTE GALLO Elena
CONSIGLIERI AGOSTI Marisa
DELLA RATTA Andrea
ROMANEL Irmanella

 

Delibera CDA 01_2020_insediamento

Delibera CDA 03_2020_elezione presidente

Delibera CDA 04_2020_elezione vice presidente


È l’Organo di governo dell’Ente.

È composto da cinque consiglieri, fra cui vengono eletti il Presidente e il Vicepresidente. Ha tutti i poteri di amministrazione dell’Ente e, in particolare:

a) delibera l’assunzione di un Direttore Generale dell’Ente e ne determina il trattamento economico e normativo;

b) predispone le modificazioni ed integrazioni dello Statuto e del Regolamento di Previdenza e propone l’adozione, modificazione ed integrazione di ogni altro Regolamento, per le successive deliberazioni del Consiglio di Indirizzo Generale;

c) delibera, su proposta del Direttore Generale, i Regolamenti riguardanti l’organizzazione amministrativa dell’Ente;

d) predispone lo schema di Bilancio preventivo, delle relative variazioni e lo schema di Bilancio consuntivo da presentare al Consiglio di Indirizzo Generale per l’approvazione;

e) predispone lo schema di Bilancio tecnico dell’Ente, corredato eventualmente da valutazioni sull’opportunità di apportare variazioni all’ammontare delle contribuzioni, da sottoporre al Consiglio di Indirizzo Generale per l’approvazione;

f) delibera, sulla base di una rilevazione dei carichi di lavoro, l’organigramma dell’Ente, le cui modifiche dovranno essere attuate su proposta del Direttore Generale; delibera altresì l’assunzione del personale definendone il trattamento giuridico ed economico e stipulando anche appositi accordi collettivi o aderendo a quelli relativi a posizioni analoghe in altri Enti di previdenza;

g) determina la misura degli emolumenti, delle indennità e dei gettoni di presenza per i componenti del Consiglio di Indirizzo Generale;

h) delibera e pone in essere ogni atto idoneo per la gestione del patrimonio ed adempie a tutte le funzioni concernenti l’amministrazione del patrimonio dell’Ente e a quelle che non risultino espressamente assegnate ad altri Organi dello stesso;

i) esercita ogni facoltà e adempie ad ogni obbligo che sia ad esso demandato dalla legge nonché dal presente Statuto o dai Regolamenti;

j) delibera la stipula di convenzioni bancarie ed assicurative;

k) delibera sulla accettazione di eventuali donazioni e legati a favore dell’Ente;

l) delibera, al fine di migliorare l’efficienza organizzativa e gestionale dell’Ente, l’eventuale costituzione di Società nonché l’adesione o la partecipazione a Società, Enti, Consorzi, Organismi od Associazioni che operino per il perseguimento di scopi omogenei o funzionali a quelli propri dell’Ente;

m) delibera in merito alle iscrizioni all’Ente ed alle cancellazioni dallo stesso;

n) delibera, su richiesta degli interessati, la liquidazione delle pensioni;

o) delibera le liti attive e passive e le consulenze necessarie alla gestione dell’Ente;

p) vigila sull’andamento economico finanziario dell’Ente e ne riferisce al Consiglio di Indirizzo Generale;

q) predispone l’elenco dei possibili soggetti cui affidare, ai sensi17dell’art. 2, comma 3, del D. Lgs. 30 giugno 1994, n. 509, la revisione contabile e la certificazione, da sottoporre al Consiglio di Indirizzo Generale per la designazione.

COMPENSI

DELIBERAZIONI