ACCESSO AREA RISERVATA: LA CARD VA IN PENSIONE!

Settembre 13, 2021

Dal 1° ottobre la CARD per accedere all’Area Riservata sarà completamente sostituita dallo SPID: un sistema di accesso unico, sicuro e veloce ai servizi pubblici e privati, che garantisce tutela della privacy e dei dati sensibili.

L’Ente non emetterà più, quindi, alcuna Card, né come duplicato né come nuova emissione per i nuovi iscritti, i quali potranno accedere alla propria area sin da subito, senza doverne attendere l’invio telematico e senza la ricezione del codice di primo accesso.

Già da lunedì 6 settembre, infatti, è iniziata la sperimentazione per mettere a punto la nuova modalità di accesso tramite SPID.

Questa prima fase di “rodaggio” è necessaria per adattare il sistema e per assicurare che tutti i Provider, fornitori di SPID, interagiscano in modo ottimale con il sistema informativo dell’Ente.

Al momento, infatti, i Provider sono attivi ma in fase di perfezionamento. Eventuali errori indicati dal sistema o una mancata finalizzazione dell’accesso sono da considerarsi come una naturale fase di assestamento.

Si coglie l’occasione per rammentare l’importanza di una costante consultazione dell’Area Riservata, poiché – oltre agli aggiornamenti riguardanti la posizione contributiva – sono presenti all’interno tutte le Comunicazioni inviate dall’Ente e tutti i servizi riservati agli iscritti.