Prenotazioni per consulenza sulla propria posizione durante gli eventi ENPAPI

1. Selezionare dal menù a tendina l’evento/città di interesse

2. Selezionare dal menù a tendina la descrizione

3. Selezionare nel calendario la data relativa all’evento di interesse

4. Selezionare l’orario nel riquadro che si apre sotto, dopo aver selezionato la data

5. Compilare i campi obbligatori richiesti

6. Cliccare su Invia

La prenotazione è automaticamente confermata.

Informazioni personali

I campi con * sono richiesti


Panoramica della prenotazione

PROVA CALENDARIO

[booking startmonth=’2022-5′]

CONTRIBUTO STRAORDINARIO IN FAVORE DEI FAMILIARI DI ISCRITTI ALL’ENTE DECEDUTI PER COVID-19

L’Ente ha aderito all’iniziativa promossa dalla Banca d’Italia, attraverso la quale sarà possibile erogare un sussidio economico a favore delle famiglie degli infermieri, iscritti all’Ente, deceduti per COVID-19.

A tal riguardo, il Consiglio Superiore della Banca d’Italia ha deliberato l’erogazione di un contributo straordinario di € 40.000 destinato alla costituzione di un Fondo, dal quale l’Ente potrà trarre prestazioni straordinarie in favore delle famiglie dei propri iscritti deceduti dopo aver contratto il COVID-19 con l’obiettivo di sostenerle nella formazione scolastica e universitaria dei figli superstiti e – laddove emergano situazioni di difficoltà sociale ed economica – contribuire al mantenimento.

LINEE GUIDA PER L’EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI

BENEFICIARI

1. Requisito generale per l’accesso al Bando:

– regolarità contributiva dell’iscritto contribuente al momento del decesso per COVID-19

2. Requisito per le borse di studio:

– figli superstiti in età scolare e universitaria di iscritti contribuenti deceduti per COVID-19 durante lo stato di emergenza. Tali soggetti devono mantenere i requisiti della titolarità della pensione ai superstiti e della frequenza di un corso di studio (fino a 26 anni).

3. Requisiti per gli assegni di mantenimento:

– figli superstiti inabili: figli a carico di iscritti contribuenti al momento del decesso e inabili in modo assoluto e permanente a qualsiasi lavoro proficuo;

– coniuge o figli in acclarato disagio economico o stato di bisogno. Si considerano verificati i relativi requisiti, qualora l’ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare sia inferiore a € 25.000, tale prestazione è alternativa alla fruizione di altri trattamenti previsti dalla Convenzione in favore di figli superstiti.

MISURA DELLE PRESTAZIONI

1. Per le borse di studio ai figli superstiti, per ciascuna annualità:

– Scuola Primaria: € 500

– Scuola secondaria inferiore: € 700

– Scuola secondaria superiore: € 1.000

– Università od equiparate: € 1.500

2. Per gli assegni di mantenimento:

– ai figli superstiti inabili: € 2.500 per ciascuna annualità;

– al coniuge o ai figli in acclarato disagio economico o stato di bisogno: € 2.500 per ciascuna annualità.

INVIO DELLA DOMANDA

La domanda per l’assegnazione del contributo deve essere inviata, a pena di inammissibilità, entro le ore 24,00 del 31 dicembre 2022, esclusivamente tramite l’apposito modulo disponibile sul sito nella sezione Modulistica/Assistenza, all’indirizzo di posta elettronica certificata info@pec.enpapi.it.

Alla domanda deve essere allegata, a pena di inammissibilità, la seguente documentazione:

– copia di un documento di identità;

– modello ISEE completo di ogni sua pagina del nucleo familiare del richiedente riferito all’ultimo anno fiscale disponibile che abbia scadenza successiva alla data di presentazione della domanda;

– certificazione medica relativa al decesso.

Per la richiesta delle borse di studio:

– attestazione di frequenza scolastica o universitaria.

Per la richiesta di assegni di mantenimento per i figli superstiti inabili:

– copia del verbale della Commissione ASL attestante lo stato di inabilità permanente ed assoluta.

Le domande prive o carenti degli elementi essenziali che consentano l’individuazione dell’istante o l’oggetto della richiesta si considerano come non presentate. In caso di mancanza, incompletezza o irregolarità degli elementi formali della domanda e delle dichiarazioni rese, anche da terzi, l’istante deve produrre, nel termine perentorio di 30 giorni dalla relativa comunicazione e a pena di esclusione, le dichiarazioni, integrazioni o regolarizzazioni richieste dall’Ente.

MODALITÀ di EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO – DETERMINAZIONE DELLA GRADUATORIA

I contributi sono erogati, fino a esaurimento dell’importo complessivo previsto dal bando, secondo una graduatoria definita in relazione all’indicatore ISEE del nucleo familiare del richiedente con preferenza al valore più basso. A parità di collocazione, costituirà titolo di precedenza l’età del richiedente, con preferenza al più giovane.

Le graduatorie verranno approvate dal Consiglio di Amministrazione e pubblicate sul sito istituzionale dell’Ente.

L’importo sarà erogato in un’unica soluzione a mezzo bonifico bancario sul conto corrente intestato al richiedente.

Bando contributo in favore dei familiari di iscritti deceduti per Covid-19

Domanda di contributo in favore di familiari di iscritto deceduto per Covid-19

Deliberazioni del Consiglio di Amministrazione – ANNO 2022

Riunione CDA del 26 gennaio 2022

Riunione CDA del 21 febbraio 2022

RICERCA PERSONALE AMMINISTRATIVO

ENPAPI intende raccogliere la disponibilità all’assunzione di personale amministrativo a tempo determinato.

A tal fine si ricercano:

– risorse per attività di call center in materia di contribuzione e di trattamenti previdenziali ed assistenziali ed altre attività amministrative;

– risorsa per attività di natura giuridica.

1. ATTIVITÀ DI CALL CENTER ED ALTRE ATTIVITÀ AMMINISTRATIVE

Sono richiesti i seguenti requisiti:

– diploma di scuola superiore o laurea triennale o specialistica nel settore giuridico/economico;

– conoscenza del pacchetto Microsoft Office.

Elementi preferenziali:

– conoscenza della lingua inglese;

– pregressa esperienza di lavoro presso Enti e Casse di Previdenza.

Descrizione offerta:

– sede di lavoro: ROMA;

– contratto: tempo determinato – mesi 6 eventualmente prorogabili fino ad un anno;

– orario di lavoro: part-time 50% – 5 giorni (18 ore settimanali);

– inquadramento: livello retributivo C1 ai sensi del Contratto Collettivo Nazionale per il personale non dirigente degli Enti Previdenziali Privati.

2. ATTIVITÀ GIURIDICA (contrattualistica, compliance, 231, Privacy, gare etc.)

Sono richiesti i seguenti requisiti:

– laurea specialistica nel settore giuridico;

– conoscenza del pacchetto Microsoft Office.

Elementi preferenziali:

– pregressa esperienza in ambito uffici legali.

Descrizione offerta:

– sede di lavoro: ROMA;

– contratto: tempo determinato mesi 6 eventualmente prorogabili fino ad un anno;

– orario di lavoro: full time – 5 giorni (36 ore settimanali);

– inquadramento: livello retributivo B3 ai sensi del Contratto Collettivo Nazionale per il personale non dirigente degli Enti Previdenziali Privati.

 

Si invita a trasmettere la propria candidatura, unitamente ad un curriculum vitae aggiornato e completo di autorizzazione al trattamento dati, entro il giorno 14 febbraio 2022 all’indirizzo PEC risorseumane@pec.enpapi.it

Il presente annuncio non impegna l’Ente all’assunzione.

INCONTRO ENPAPI – ORISTANO, 28 GENNAIO 2022

Vi invitiamo all’incontro tra ENPAPI e le iscritte e gli iscritti della Regione Sardegna, organizzato in collaborazione con l’OPI di Oristano in occasione dell’Assemblea degli iscritti, che si terrà il 28 gennaio 2022, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze Mutuo Soccorso di Oristano in via Solferino 58.

Per l’Ente sarà l’occasione per presentare le attività in corso e i progetti in cantiere, le prestazioni assistenziali e previdenziali e i servizi erogati. Sarà possibile, inoltre, analizzare – se necessario – la propria posizione insieme ai tecnici dell’Ente presenti all’incontro.

locandina_programma_oristano_28.01.2022

“STATI GENERALI DELLA PREVIDENZA DEI LIBERI PROFESSIONISTI” – 22 OTTOBRE 2021

L’ADEPP – Associazione degli Enti di Previdenza Privati ha organizzato un grande evento, dal titolo “Stati Generali della Previdenza dei Liberi Professionisti”, che si svolgerà il prossimo 22 ottobre, dalle ore 09.00 alle ore 18.00 in diretta streaming.

L’iniziativa coinvolgerà tutte le Casse di Previdenza Private – tra cui ENPAPI – e rappresenterà un momento di incontro e dialogo con interlocutori di prestigio, quali membri del Governo, figure di spicco del mondo dell’economia e della ricerca.

PROGRAMMA

SEGUI LA DIRETTA STREAMING

AVVISO – CRITICITÀ ACCESSO SPID

Si avvisano gli iscritti che tutti i Provider sono attivi, ad eccezione del Provider Namirial, con il quale – per cause tecniche non dipendenti dall’Ente – si verifica ancora una mancata finalizzazione dell’accesso all’area riservata.

Consapevole delle attuali difficoltà tecniche, l’Ente – già attivatosi ripetutamente con i soggetti competenti per la risoluzione dell’inconveniente – sta valutando azioni mirate per non far gravare ulteriormente, sui fruitori del servizio Namirial, tali disservizi.

Con l’occasione si precisa che eventuali errori temporanei riscontrati nell’utilizzo dei sistemi di fornitura del servizio SPID non sono attribuibili al sistema informativo dell’Ente e, in tal caso, è necessario rivolgersi direttamente agli stessi Provider.

Si ringrazia per la collaborazione.

SPID_faq_contatti

ACCESSO AREA RISERVATA: LA CARD VA IN PENSIONE!

Dal 1° ottobre la CARD per accedere all’Area Riservata sarà completamente sostituita dallo SPID: un sistema di accesso unico, sicuro e veloce ai servizi pubblici e privati, che garantisce tutela della privacy e dei dati sensibili.

L’Ente non emetterà più, quindi, alcuna Card, né come duplicato né come nuova emissione per i nuovi iscritti, i quali potranno accedere alla propria area sin da subito, senza doverne attendere l’invio telematico e senza la ricezione del codice di primo accesso.

Già da lunedì 6 settembre, infatti, è iniziata la sperimentazione per mettere a punto la nuova modalità di accesso tramite SPID.

Questa prima fase di “rodaggio” è necessaria per adattare il sistema e per assicurare che tutti i Provider, fornitori di SPID, interagiscano in modo ottimale con il sistema informativo dell’Ente.

Al momento, infatti, i Provider sono attivi ma in fase di perfezionamento. Eventuali errori indicati dal sistema o una mancata finalizzazione dell’accesso sono da considerarsi come una naturale fase di assestamento.

Si coglie l’occasione per rammentare l’importanza di una costante consultazione dell’Area Riservata, poiché – oltre agli aggiornamenti riguardanti la posizione contributiva – sono presenti all’interno tutte le Comunicazioni inviate dall’Ente e tutti i servizi riservati agli iscritti.